L’ EVOluzione del tuo Supermappe.

Se hai già SuperMappe e frequenti le Medie, le Superiori o l’Università (ma anche se lavori) sei il tipo o la tipa giusti per SuperMappe Evo, l’Evoluzione della specie dei programmi per le mappe.
Ci sono un sacco di nuove funzioni che rendono ancora più facile e più bello fare le mappe.

La novità che più ti piacerà è certamente la nuova finestra unica per creare mappe con un solo clic da pagine Web, video, documenti, appunti e Libri digitali PDF*.

* Il supporto ai libri digitali PDF e alla sintesi vocale è attivo se è installato uno dei programmi compensativi ePico, Carlo Mobile PRO o SuperQuaderno.

Ecco un esempio:

Con un solo clic creo un nodo

Puoi visualizzare Wikipedia (o il sito che preferisci) direttamente dentro a SuperMappe EVO e, con un solo clic su questi tre pulsanti 3 bottoni, crei concetti, approfondimenti e immagini nella mappa. Guarda i video.
Hai un PC-Tablet con Windows 7, 8 oppure 8.1? Anzichè cliccare puoi “tappare“, perchè SuperMappe Evo ha il supporto completo ai touchscreen e alle LIM della tua scuola.

mappa modello

I MODELLI permettono di avere delle mappe “da riempire” utilissime, quando certe strutture o fasi si ripetono nello studio, come l’analisi di un evento storico, di un libro letto o il procedimento di un esperimento di scienze. Per condividere le mappe, anche con il tuo tablet, puoi usare il tuo account Dropbox o il tuo Google Drive.

La nuova modalità PRESENTAZIONE permette di creare presentazioni dalle mappe semplicemente cliccando sugli oggetti uno dopo l’altro nell’ordine desiderato.

Modalità presentazione

Mappe più belle e più efficaci  con i nuovi strumenti di allineamento e disposizione, con i simboli, più colori e le frecce curve.

ePicoL’integrazione con ePico è completa e permette di avere un “sistema per l’apprendimento” di straordinaria potenza per facilitare lo studio.


E il vecchio SuperMappe che fine fa?

Non fa nessuna fine, ma ha un nuovo inizio.
La versione di SuperMappe finora distribuita non sarà da rottamare perché mantiene assolutamente intatta la sua efficacia didattica nella Scuola Primaria.
Per distinguerla dalla versione Evo prende il nome di “SuperMappe Classic